No results.
  1. Marittimi per il Futuro: dopo il M5S aspettiamo a Torre del Greco gli altri candidati premier

    Dopo l'incontro pubblico lunedì sera a piazza Santa Croce con il candidato premier del M5S Luigi Di Maio e con il leader del movimento Beppe Grillo, l'associazione Marittimi per il Futuro rinnova il suo appello agli altri candidati a venire a Torre del Greco per affrontare e discutere delle problematiche del comparto marittimo.

  2. Torre del Greco, marittimi: “Dopo il 4 marzo saremo di nuovo a Roma”

    Soddisfatti i vertici dell’associazione Marittimi per il Futuro, che si batte per l’occupazione dei marittimi italiani sulle navi, dell'intervento di Di Maio e Grillo sul palco allestito ieri sera in piazza Santa Croce a Torre del Greco.
    I marittimi annunciano una nuova mobilitazione nella capitale per far sentire la loro voce. I lavoratori del mare sono alla fame.

  3. La vertenza Tirrenia-Cin, la replica dell'amministratore delegato

    Dopo l'appello ai microfoni di TVCITY di un gruppo di marittimi, difesi dall'avvocato Rosario D'Orazio, non si è fatta attendere la replica dell'amministratore delegato della Compagnia Italiana di Navigazione Massimo Mura che ha ribadito la disponibilità dell'azienda ad incontrare i lavoratori.
    “Abbiamo ereditato un contenzioso con 42 persone del settore marittimo -spiega Mura - di queste 12 sono state conciliate con l'azienda, 16 hanno perso la causa in tribunale e nonostante questo alcune sono state comunque stabilizzate, rimangono 14 posizioni su 1400 persone, parliamo dell'1% del personale navigante stabilizzato in azienda.
    L'azienda ha offerto a tutti questi lavoratori una stabilizzazione attraverso l'inserimento in turno particolare, un contributo per le spese legali di 3mila euro per ciascuno, una promozione al secondo imbarco. Riteniamo che questa proposta sia valida, ad un'unica piccola condizione; essendo cause pendenti dobbiamo produrre queste conciliazioni davanti ad un tribunale, non possono essere fatte in in modo extragiudiziale. A queste persone rispondiamo che l'azienda è aperta, come ha già fatto diversi mesi fa incontrando una delegazione di questi lavoratori, siamo aperti a portare avanti questo discorso di stabilizzazione”.

  4. La vertenza Tirrenia- Cin: l'appello dei marittimi ai microfoni di TVCITY

    Ai microfoni di TVCITY parla anche l'avvocato Rosario D'Orazio, legale di un gruppo di marittimi di Torre del Greco. Si tratta dei vincitori di cause con una sentenza del Tribunale di Napoli che riconosce loro un rapporto di lavoro a tempo indeterminato.
    "La Cin, Compagnia italiana di navigazione non ha ottemperato alle sentenze di Tribunale, Corte d'Appello e Corte di Cassazione - tuona il legale - e ancora oggi non riconosce la stabilità del rapporto di lavoro ai miei assistiti". L'appello arriva anche dai lavoratori. "Chiediamo l'assunzione come stabilito dalla sentenza - dice Raffaele Palomba, precario da oltre 30anni - non ci interessa il sindacato, vogliamo fare un accordo lavoratori con il nostro legale e l'azienda".

  5. Marittimi per il Futuro, l'appello ai candidati premier per un incontro pubblico in città. Lunedì arriva Di Maio

    In vista delle elezioni politiche del prossimo 4 marzo, l'associazione Marittimi per il Futuro di Torre del Greco ha invitato i candidati premier ad un incontro pubblico in città. "Con grande piacere -
    spiega in rappresentanza dell'associazione Vincenzo Accardo - comunichiamo ai nostri concittadini di Torre del Greco e a tutti coloro che vogliono partecipare, che all’invito inoltrato in data 3 febbraio 2018 ai leader di tutte le forze politiche italiane ha risposto solo la segreteria del MoVimento 5 Stelle.
    Lunedì 12 Febbraio, a Torre del Greco in piazza S. Croce, a partire dalle 18, si terrà un incontro pubblico in cui sarà presente il candidato premier M5S Luigi Di Maio.
    Discuteremo delle problematiche del Comparto Marittimo italiano che rappresentano una piaga sociale del nostro territorio. Il MoVimento 5 Stelle che ha raccolto le nostre istanze, ci spiegherà come intende affrontare questa emergenza per salvaguardare migliaia di posti di lavoro del comparto marittimo messi a rischio dalle scellerate politiche attuali".

  6. Marittimi per il Futuro: approvato il bilancio, targa per i naviganti

    L’associazione Marittimi per il futuro approva il bilancio e scopre all’esterno della sede una targa dedicata ai naviganti. Grande la soddisfazione dei vertici dell'associazione. Tanti i progetti in cantiere per il nuovo anno.

Powered by Vimeo Pro