No results.
  1. Oggi marcia silenziosa per dire basta al caos rifiuti. I marittimi: "Mobilitazione civica"

    Una marcia silenziosa per dire basta allo scempio.
    Una mobilitazione civica promossa ed organizzata dall’associazione Marittimi per il Futuro, per chiedere soluzioni all’emergenza rifiuti in città, divenuta critica nelle ultime settimane. Alle 18 è previsto il concentramento a piazza Palomba. Il presidente Vincenzo Accardo in un video messaggio dalla sede dell’associazione ha chiarito che si tratta di una manifestazione pacifica e ha preso le distanze da ogni tentativo di strumentalizzazione politica che in queste ore circola sui social.
    Non è mancato l’invito a partecipare in massa.

  2. TG 14-03-09 TVCITY

    Palomba in Procura
    e in Prefettura per uscire
    dall’impasse rifiuti
    Passaggio di cantiere bloccato, si lavora per uscire dall’impasse. Palomba va in procura e in prefettura

    Cumuli davanti
    alla scuola, scatta
    la petizione
    Due giorni di protesta davanti alla Sauro-Morelli e stamattina sono stati rimossi i cumuli. La preside: “Via gli ecopunti”

    Bilancio, opposizione
    all’attacco: “Forzature
    procedimentali”
    Sei consiglieri d’opposizione scrivono al Prefetto chiedendo di verificare la correttezza delle procedure per l’approvazione del bilancio

  3. Dopo i sit in, via i cumuli davanti all'istituto Sauro-Morelli. Marittimi per il Futuro: "Giovedì marcia silenziosa"

    Secondo giorno di presidio davanti all’istituto Sauro-Morelli a Torre del Greco per dire basta allo scempio rifiuti. Questa mattini l’associazione Marittimi per il Futuro ha organizzato una nuova mobilitazione che si è conclusa con l’arrivo dei mezzi Nu per la rimozione dei cumuli.

    La dirigente scolastica Lucia Di Lorenzi ha annunciato una petizione per chiedere l’eliminazione degli ecopunti nei pressi delle scuole: "Raccolta firme per dire addio alle isole cosiddette ecologiche e per la bonifica dell'area tra i due istituti scolastici". 

    Il presidente dell’associazione Marittimi per il Futuro ha chiamato a raccolta la popolazione torrese per una marcia silenziosa. Appuntamento giovedì prossimo 21 marzo con partenza alle 18 da piazza Palomba. 

  4. Indegna storia di 50.000 marittimi italiani disoccupati

    Oltre 50.000 marittimi italiani vivono il dramma della disoccupazione a causa di compagnie navali che pur ricevendo aiuti fiscali dallo Stato per assumere marittimi italiani, sfruttano manodopera a basso costo.

  5. Rifiuti davanti alle scuole, protesta dell'associazione Marittimi per il Futuro: "Torre non è una discarica"

    Rifiuti davanti alle scuole, protesta spontanea dell'associazione Marittimi per il Futuro: "Torre non è una discarica".
    Una protesta spontanea per dire basta allo scempio. L’associazione Marittimi per il Futuro ha effettuato già nella giornata di ieri un sopralluogo in zona Circumvallazione per denunciare la presenza di cumuli enormi di rifiuti nell’ecopunto a pochi passi dall’istituto comprensivo Sauro-Morelli. Questa mattina il presidente dell’associazione - Vincenzo Accardo - insieme a un gruppo di cittadini si è presentato a via Cavallerizzi dove si è venuta a creare una analoga situazione. Quell’ecopunto è finito più volte al centro di proteste ed esposti proprio per la presenza a pochi passi dell’istituto scolastico

    I manifestanti hanno stretto tra le mani cartelli rossi. “Vergogna”, “Divieto di transito ai politici”. E l’intenzione è quella di continuare a protestare per tenere alta l’attenzione sulla situazione rifiuti diventata ormai insostenibile.

  6. “Chiedo solo il mio diritto alla salute”: la storia di un marittimo colpito da infarto - VIDEO

    Ridotto alla fame senza diritto a potersi curare. E’ la storia di Sergio Esposito, 52 anni, marittimo di Napoli colpito da infarto lo scorso 16 luglio mentre era a bordo. Da quel momento per lui è cominciata una vera e propria odissea.
    L’infarto non è una patologia riconosciuta come infortunio dal Fanimar, fondo assistenza nazionale integrativa marittimi.

Powered by Vimeo Pro